La Germania è una delle nazioni più industrializzate del mondo, certamente più di noi. Eppure dal 1990 ad oggi è riuscita ad abbattere di oltre il 18% le emissioni di gas serra. Noi invece abbiamo fatto l’opposto: rispetto al 1990 sputiamo nell’aria il 10% in più dei gas serra. E basta guardare all’orizzonte ai confini di Berlino, la capitale, per rendersi conto del perché. In Germania infatti il 16% di tutta l’energica che serve al paese è energia pulita, viene cioè prodotta con il sole, il vento e gli alberi. Come ci sono riusciti?

Questo servizio trasmesso ieri sera (07/03/2010) su Rai3 mi ha veramente molto colpito. Grazie a una legge pro-energie rinnovabili del 1990 la Germania è riuscita ad ottenere 2 importantissimi risultati:

  1. energia più pulita e minore inquinamento
  2. oltre 750mila posti di lavoro con un ottimo rilancio dell’economia

e noi???
Noi sentiamo di nuovo parlare di nuclerare…  ma c’è qualche allocco che ancora crede che il nucleare sia la soluzione???

Di luca de gregorio

Luca de Gregorio, classe 1966, è cresciuto (ma senza esagerare) in quel di Sesto San Giovanni, alle porte di Milano. Ha fatto le elementari alle XXV Aprile, le medie dai salesiani di Sesto, e il liceo scientifico al Parco Nord (”G.Casiraghi” di Cinisello) dove si è diplomato con un pessimo 42/60 nel 1985. Nello stesso anno si è iscritto alla facoltà di Scienze dell’Informazione dell’Università degli studi di Milano, corso di laurea del quale ha dato solo 15 esami su 18 (studente-lavoratore già dal 1987). E' il fondatore di diverse BBS (Castello dei McGregor, Blu Hotel, Inferno, Galactica, Pandemonium), autore di software (DL Viewer), musicista compositore (non prof.)... attualmente impiegato in RCS Libri spa, dove si occupa di multimedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *