2009-06-22 07-16-38 Janè1 Qualche mese fa abbiamo acquistato fa con grande entusiasmo un passeggino spagnolo, il Nomad della Janè. E’ bello e maneggevole… ma adesso che Matteo ha 7 mesi e che inizia a muoversi un po’ di più e a stare seduto, scopriamo, con nostro grande rammarico, che il Nomad lo fa piangere molto spesso.

Come ? Un passeggino che lo fa piangere ??? Beh… sembra pazzesco ma è proprio così. Quando matteo sta seduto (e diciamo “vivacemente seduto”) e ciondola con il suo testone a destra e a sinistra si trova a cozzare contro uno spuntone di 6/7 mm che è stato pericolosamente collocato all’interno del passeggino stesso.

Ma io mi chiedo… chi l’ha progettato?  Erode ???
Ma cosa ci voleva a mettere quell’innesto all’esterno del passeggino??? Einstein?

Vedo con sommo dispiacere che anche gli spagnoli sanno fare le cose “ad minchiam”…

Ecco qualche foto perché vi rendiate conto….

2009-06-22 07-16-38 Janè2 2009-06-22 07-16-38 Janè3 2009-06-22 07-17-38 Janè4

Scriverò ai sigg.ri della Janè e presenterò loro la mia delusione! Vi aggiornerò nei prossimi sulle loro risposte, se ci saranno…

KeepInTouch!

Di luca de gregorio

Luca de Gregorio, classe 1966, è cresciuto (ma senza esagerare) in quel di Sesto San Giovanni, alle porte di Milano. Ha fatto le elementari alle XXV Aprile, le medie dai salesiani di Sesto, e il liceo scientifico al Parco Nord (”G.Casiraghi” di Cinisello) dove si è diplomato con un pessimo 42/60 nel 1985. Nello stesso anno si è iscritto alla facoltà di Scienze dell’Informazione dell’Università degli studi di Milano, corso di laurea del quale ha dato solo 15 esami su 18 (studente-lavoratore già dal 1987). E' il fondatore di diverse BBS (Castello dei McGregor, Blu Hotel, Inferno, Galactica, Pandemonium), autore di software (DL Viewer), musicista compositore (non prof.)... attualmente impiegato in RCS Libri spa, dove si occupa di multimedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *