Il nuovo Picasa (versione 3.6 in inglese)  ha una nuova funzionalità che mi ha molto colpito: il riconoscimento dei volti delle persone e, quindi, la taggatura semiautomatica delle foto.
Mi sembrava decisamente troppo bello per funzionare davvero e ho voluto provare: sono rimasto stercofatto perché, incredibile ma vero, funziona!!!
Ci vuole un po’ di pazienza per insegnargli a riconoscere i vostri amici che a volte sono in ombra, a volte di lato, a volte in primo piano e a volte sullo sfondo. Ma dopo un po’ inizia a macinare da solo e a produrre elenchi di foto in cui, secondo lui, c’è tizio o caio.

Provatelo! Ve lo consiglio proprio. Ma attenzione! Questa funzionalità è presente nella versione 3.6 inglese e non sulla 3.1 attualmente disponibile in lingua italiana! Quindi, se volete provare, andate a scaricarlo ad esempio da filehippo… ossia qui:
http://www.filehippo.com/download_picasa/

Buon divertimento, anzi, buon riconoscimento!

Di luca de gregorio

Luca de Gregorio, classe 1966, è cresciuto (ma senza esagerare) in quel di Sesto San Giovanni, alle porte di Milano. Ha fatto le elementari alle XXV Aprile, le medie dai salesiani di Sesto, e il liceo scientifico al Parco Nord (”G.Casiraghi” di Cinisello) dove si è diplomato con un pessimo 42/60 nel 1985. Nello stesso anno si è iscritto alla facoltà di Scienze dell’Informazione dell’Università degli studi di Milano, corso di laurea del quale ha dato solo 15 esami su 18 (studente-lavoratore già dal 1987). E' il fondatore di diverse BBS (Castello dei McGregor, Blu Hotel, Inferno, Galactica, Pandemonium), autore di software (DL Viewer), musicista compositore (non prof.)... attualmente impiegato in RCS Libri spa, dove si occupa di multimedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *